^Back To Top

Cosa facciamo

PROGETTI CARIPLO

 

 

 

2012 - 2015: La Connessione ecologica tra l’Appennino pavese e la Pianura Padana – Lombardia meridionale

Il progetto si propone di realizzare interventi di ripristino ambientale per migliorare la connettività tra i diversi elementi della Rete Ecologica Regionale che ricadono nell’abito territorio compreso tra l’area della bassa pianura Lomellina nei pressi del Torrente Agogna e del Fiume Po, e più a sud lungo il basso corso del Torrente Staffora. In questo contesto, libellule, farfalle, gambero di fiume, uccelli, pesci, anfibi e rettili sono stati considerati come taxa target per gli interventi. Sono previste anche azioni di mitigazione sulle briglie comprese nel tratto fluviale tra il comune di Rivanazzano Terme e Godiasco per favorire la risalita della fauna ittica e per diminuire la dispersione del flusso idrico durante il periodo di magra.

 


 

2011: Fitodepurazione - la diffusione di una scelta sostenibile 

Lo scopo generale del progetto è il miglioramento della qualità delle acque del Torrente Schizzola attraverso la realizzazione di vasche di fito-depurazione lungo il bacino del torrente. Il partenariato di progetto è composto dal Comune di Torrazza Coste, Università di Pavia, Pavia Acque S.R.L e Gli Amici del Parco delle Folaghe. Questo progetto vuole essere una sperimentazione, per la diffusione della fitodepurazione e dei trattamenti terziari delle acque superficiali come sistema ottimale e risolutivo nell’ottica della diminuzione dell’impatto ambientale dell’uomo.

 



 

2009 - 2011: Conservazione della biodiversità del Parco Adda Nord

Il progetto prevede la verifica del reale stato di conservazione e di distribuzione di alcuni habitat e specie (sia vegetali sia animali), ritenute prioritarie, predisponendo linee guida di supporto per le scelte gestionali e concretizzando interventi di miglioramento ambientale, conservazione in situ ed ex situ di specie vegetali, contrastando la diffusione di specie animali e vegetali alloctone ed esotiche. Nello specifico il laboratorio di acque interne ha seguito le azioni per la tutela del gambero di fiume autoctono.

 



 

2009 - 2011: Studio di fattibilità per un Parco Locale di Interesse Sovracomunale (PLIS) nel territorio del comune di Voghera (PV)

Il progetto ha previsto lo studio di fattibilità per un PLIS nel territorio del Comune di Voghera, in particolare lungo il corso del torrente Staffora ed aree limitrofe. Il Comune di Voghera, in particolare il Servizio Edilizia Privata – Ufficio Urbanistica ed il Civico Museo di Scienze naturali sono stati affiancati dell’Università degli Studi di Pavia e da esperti professionisti. Lo studio di fattibilità copre un ampio raggio d’azione, monitorando la presenza di specie di differenti taxa animali e vegetali ed analizzando gli aspetti socio-culturali, paesaggistici ed ambientali. 

 

Laboratorio di Acque Interne, Viale Taramelli 24, 27100 Pavia (PV).  Rights Reserved.