La qualità ambientale come elemento strategico per lo sviluppo sostenibile

Breve descrizione della ricerca
Una volta superata la consapevolezza del limite degli strumenti di comando e controllo, la politica ambientale internazionale comunitaria ha progressivamente adottato un ventaglio di strumenti economici applicabili in campo ambientale che esprimono una nuova concezione del rapporto tra autorità pubblica controllante e i soggetti controllati.
Gli strumenti negoziali e volontari hanno come obiettivo quello di incentivare lo sviluppo sostenibile delle attività economiche; i principali sono:
· L’Ecolabel: è il marchio di qualità ecologica europeo, strumento di mercato finalizzato a ridurre alla fonte l’impatto sull’ambiente dei prodotti industriali, durante il loro intero ciclo di vita, dalla nascita fino allo smaltimento, attraverso il riutilizzo e il recupero delle sue componenti.
Attesta un grado di compatibilità ambientale superiore a quello imposto e garantito dalle normative vigenti. Ha lo scopo di promuovere a livello comunitario la progettazione, la produzione, la commercializzazione e l’impiego di prodotti con un minore impatto sull’ambiente, e di fornire ai consumatori una migliore informazione.
· Il sistema EMAS: è un regolamento comunitario al quale possono aderire su base volontaria le imprese industriali. E’ stato adottato per migliorare la qualità della gestione ambientale nelle imprese industriali europee, per aiutarle ad ottenere vantaggi economici da questi miglioramenti e per comunicare i risultati al pubblico.
L’obiettivo che il legislatore comunitario persegue con il regolamento EMAS è quello di promuovere un miglioramento continuo delle prestazioni ambientali delle attività industriali mediante la messa a punto e l’attuazione di politiche, programmi e sistemi di gestione ambientale da parte delle aziende, la valutazione sistematica, oggettiva e periodica dell’efficienza delle funzioni aziendali e l’informazione del pubblico sull’efficienza ambientale delle aziende.
· Le norme internazionali ISO 14000 hanno il pregio di introdurre il passaggio da un atteggiamento "passivo" (affrontare un problema quando questo si pone onde poter restare entro i limiti stabiliti dalle leggi) ad un atteggiamento "attivo" (prevedendo l'insorgere dei problemi con una struttura organizzativa volta ad un continuo miglioramento sia dell'efficienza dell'organizzazione stessa sia, di conseguenza, dei risultati dell'attività aziendale). Lo scopo di queste norme, citato nel loro capitolo introduttivo, è "fornire alle organizzazioni i fondamenti di un sistema efficace di gestione ambientale che, integrati con le altre esigenze di gestione, aiutino le organizzazioni a raggiungere i loro obiettivi ambientali ed economici". Per essere efficace deve essere attuata nel quadro di un sistema di gestione ben strutturato e integrato con l'insieme di tutte le attività gestionali: il successo dipende dall'impegno e dal coinvolgimento di tutti i livelli e di tutte le funzioni aziendali, in primis dell'alta direzione; tenendo sempre presente che il fine ultimo è quello di "contribuire alla protezione dell'ambiente ed alla prevenzione dell'inquinamento in modo coerente con la necessità del contesto socio - economico".
Principali risultati conseguiti
L’analisi della diffusione di questi strumenti, in particolare nel contesto europeo, la valutazione dei vantaggi competitivi che la loro adozione, da parte delle imprese, comporta ed uno studio delle potenzialità future nel promuovere lo sviluppo economico sostenibile, sia di EMAS che della norma ISO 14000, in particolare per quanto riguarda la loro estensione al settore dei servizi ed alle PMI.
Pubblicazioni più significative
- Specchiarello Michela; Giagnorio Maria Laura. Quality aspects related to the consumption of tea and tea based drinks. Proceedings of the 12th IGWT Symposium « Quality for the XXIst Century», Poznan-Gdynia, Poland Vol. I, pp.612-616.
- Giagnorio Saviotti, M. L.; Specchiarello, M. La posizione della Unione Europea sullo Sviluppo Sostenibile, Lavoro e Previdenza Oggi, n.5, maggio 1998.
- Giagnorio, M. L.; Vaccari, V.; Cremonesi, F. EMAS: Evoluzione e Revisione, Atti del XIX Congresso Nazionale di Merceologia "La sfida per il terzo millennio: tecnologia, innovazione, qualità e ambiente", Vol.I, Sassari-Alghero, Settembre 2000
- Giagnorio, M. L.; Specchiarello, M. Il mercato della birra in Italia, Atti del XIX Congresso Nazionale di Merceologia "La sfida per il terzo millennio: tecnologia, innovazione, qualità e ambiente", Vol.II, Sassari-Alghero, Settembre 2000.