Ricerche floristiche, erbariologiche e tassonomiche

Breve descrizione della ricerca
Vengono studiate le flore o singole entità tassonomiche presenti in diversi settori dell’Italia settentrionale, con riferimento soprattutto a parchi o territori della Lombardia e dell’Emilia - Romagna. Lectotipo del generer Sesleria. Campione dell'erbario di Linneo, LondraNei casi di particolare interesse fitogeografico, invece viene indagato l’intero areale distributivo del taxon considerato (es. genere Festuca o Cistus per le Alpi). I risultati degli studi floristici vengono interpretati su base corologica, ecologica e in rapporto all’influsso antropico. Nel caso di generi particolarmente complessi, vengono anche realizzati studi di tipo tassonomico, genetico e nomenclaturale, come è avvenuto per Festuca, Sesleria e Sanguisorba. I campioni delle entità rare segnalate, nonché i tipi delle entità tassonomiche descritte per la prima volta, vengono depositati presso l’Erbario del Dipartimento (PAV).
Sono stati anche considerati gli aspetti floristici e / o ecologici di comunità licheniche presenti in aree dell’Italia settentrionale.
Gli studi sono stati accompagnati dalla raccolta di materiale per l’aggiornamento del repertorio bibliografico della lichenologia italiana.
Principali risultati conseguiti
I principali risultati conseguiti possono essere così schematizzati:
- conclusione di ricerche in Valtellina, con definizione della flora qui ospitata ed interpretazione fitogeografica ed ecologica dei risultati;
- catalogazione dell’Erbario Fornaciari, ospitato presso l’Erbario del Dipartimento (Pteridofite);
- studio della flora di altitudine dell’alto Appennino tosco-emiliano, con realizzazione di una banca dati informatizzata;
- studio delle questioni nomenclaturali relative ai nomi Sesleria albicans, S. varia, S. uliginosa e S. coerulea;
- studio delle caratteristiche genetiche (contenuto in DNA) di S. albicans;
- verifica delle specie del gen. Festuca presenti su Alpi e Appennino.
- revisione tassonomica delle entità del gruppo di Festuca violacea, in Alpi e Appennini;
- messa a punto dei dati distributivi su Cistus salvifolius e Cytinus hypocistis in Valtellina;
- ricerca delle variazioni avvenute nella flora degli ambienti delle risaie pavesi con riferimento ai dati del 1964.
 Sono stati segnalati taxa lichenici nuovi e / o interessanti della Valle d’Aosta.
Sono stati censiti licheni e macromiceti della Riserva naturale di Alfonsine (RA – Emilia Romagna), rilevando l’importanza della riserva come area di rifugio e protezione di esseri viventi. Le specie licheniche, reperite su vari substrati, hanno manifestato la tendenza a crescere in habitat con caratteristiche diverse, soprattutto in relazione ai fattori acqua e temperatura.
Pubblicazioni più significative
- Rossi G., 1991. Sulla presenza di Cytinus hypocistis (L.) L. in Lombardia e nelle Alpi italiane. Att. Ist. Bot. e Lab. Critt. Univ. Pavia, s. 7, 10: 105-111.
- Rossi G., Bonafede F., 1995. Nuovi dati sulla distribuzione ed ecologia di Cheilanthes persica (Bory) Mett. ex Kuhn nel Preappennino romagnolo (Italia settentrionale). Arch. Geobot. 1 (2): 177-184.
- Rossi G. e Ubaldi D., 1995. Sulla presenza di Sesleria insularis Sommier nell'Appennino settentrionale e la sua distribzione in Italia. Arch. Geobot. 1 (2): 171-176.
- Foggi B., Rossi G., 1996. A survey of the genus Festuca L. (Poaceae) in Italy. I. The species of the summit flora in the Tuscan-Emilian Apennines and Apuan Alps. Willdenowia 26: 183-215. Berlino.
- Rossi G., Foggi B., Signorini M.A., 1996. A new species of Festuca (Poaceae) from Liguria (Italy)- Webbia 51 (1): 21-29.
- Rossi G., Alessandrini A., Leonardi A., 1997. Nuove segnalazioni floristiche per l'Emilia-Romagna. Arch. Geobot. 3 (1): 115-116.
- Rossi G., Leonardi A., Foggi B., 1997. Contributo alla conoscenza del genere Festuca L. (Poaceae) in Italia. IX. Festuca valesiaca subsp. valesiaca, nuova per l'Appennino. Arch. Geobot. 3 (1): 113-114.
- Foggi Bruno, Rossi Graziano, Signorini Maria Adele, 1998. The Festuca violacea aggregate (Poaceae) in the Alps and Apennines (central southern Europe). Canadian Journal of Botany 77: 989-1013.
- Foggi Bruno, Rossi Graziano, Signorini Maria Adele,1997, 1998, 1999. Ricerche su alcune festuche dell'Appennino settentrionale. Memorie della Accademia Lunigianense di Scienze - Giovanni Cappellini 67- 68- : 75-83. Accademia Lunigianense di Scienze, La Spezia.
- Foggi B., Rossi G., Signorini M. A., 1998. A survey of the genus Festuca L. (Poaceae) in Italy. VI. Festuca violacea subsp. italica subsp. nov., from central and southern Apennines. Flora Mediterranea 8: 31-36.
- Rossi Graziano, Foggi Bruno, 1999. Contributo alla conoscenza del genere Festuca L. (Poaceae) in Italia. XII. Le festuche dell’Aspromonte (Calabria). Guida all’escursione sociale della Società Italiana di Fitosociologia: 83-86, Reggio Calabria.
- Valcuvia Passadore Mariagrazia, 1998. Apporto alle conoscenze licheniche della Valle d’Aosta. Arch. Geobot. 4 (2): 297-302 (1998).
- Valcuvia Passadore Mariagrazia, Savino Elena, 1998. Licheni e macromiceti della Riserva Naturale di Alfonsine (Ravenna): primo contributo. Arch. Geobot. 4 (2): 253-259.
- Valcuvia Passadore Mariagrazia, Chiappetta Daniela, Terzo Vanda, 2000. Florula lichenica della valle del torrente Caramagna (Imperia – Liguria occidentale). Not. Soc. Lich. It., 13: 24-25.
- Valcuvia Passadore Mariagrazia, Zurli Massimiliano, Rossi Graziano, Pirola Augusto, Zucca Francesco, 2000. Distribution pattern of lichens in a field of earth hummocks at Eira Pass in the Central Alps (Livigno, Italy). Abstract – IAL4, 3-8 September 2000, Barcelona: 58.
- Lysak M., Rostkova A., Dixon J. M., Rossi G. e Dolezel J., 2000. Limited genoma variation in Sesleria albicans. London. Annals of Botany 86: 399-403.
- Foggi B., Rossi G., Signorini M. A., 2000. Genere Festuca L.. In Ferrarini E. (a cura di), Prodromo alla flora della regione apuana. Compositae. Orchidaceae. Parte terza. Studi e documenti di Lunigiana, XIII: 340 - 345. Accademia Lunigianese di Scienze, G. Cappellini, La Spezia.
- Foggi B., Nardi E., Rossi G., 2001. Nomenclatural notes on the genus Sesleria Scop. (Poaceae). Taxon 50 (4).: 1101 - 1106. Berlino.