Obiettivi e finalità

Attivo da oltre vent'anni, il Dottorato è ben consolidato ed è fra i più numerosi nell'Università di Pavia. Originariamente sostenuto dai Dipartimenti di Elettronica e di Informatica, esso ha ulteriormente ampliato il suo ambito di attività con l'adesione del Dipartimento d'Ingegneria Elettrica. Così il dottorato ricopre un ampio spettro di discipline fra loro collegate, sia sul piano culturale, sia su quello applicativo. A tale molteplicità d'interessi fa riscontro l'articolazione del corso di dottorato in diversi curricula, corrispondenti a tematiche di ricerca di attuale interesse per i tre dipartimenti coinvolti.

Il Dottorato ha per obiettivo la formazione di ricercatori dotati di avanzate conoscenze metodologiche e tecniche e l'accrescimento delle personali doti di creatività degli allievi, attraverso la pratica della ricerca scientifica in settori di punta dell'Ingegneria. Così, esso mira a formare ricercatori di livello culturale adeguato a contribuire alle richieste d'innovazione e di sviluppo dell'attuale società dell'informazione, sia sul piano della creatività scientifica, sia su quello della capacità progettuale.

L'attività del Dottorato è sostenuta da docenti e ricercatori facenti parte di gruppi attivamente impegnati nella ricerca a livello internazionale e ben dotati delle strutture necessarie allo svolgimento dell'attività dei dottorandi. L'attività di ricerca - che ha il ruolo più importante nel percorso formativo - consiste nello svolgimento autonomo di un progetto di ricerca originale e scientificamente rilevante, svolto all'interno di un laboratorio dipartimentale, a stretto e continuo contatto con uno dei gruppi di ricerca. Essa si conclude, alla fine del terzo anno, con la redazione di una tesi di contenuto originale, riguardante un argomento di interesse scientifico.

La preparazione fornita è allineata ai più elevati standard internazionali. Essa trova riscontro nella vasta e qualificata produzione scientifica prodotta nei Dipartimenti coinvolti con la collaborazione, spesso determinante, degli allievi del Dottorato. Essa e' adeguata a quanto richiesto per un proficuo inserimento lavorativo dei Dottori in laboratori progettuali e di ricerca di elevato livello, sia in Italia che all'estero.