Teoria dei Circuiti

 

 

 

RICEVIMENTO STUDENTI  PROVE D'ESAME MATERIALE DEL CORSO

 

Corsi di laurea: Bioingegneria.

 

Settore scientifico disciplinare: ING-IND/31.

 

Docente: P. Di Barba

 

Obiettivi formativi specifici 

Conoscenza delle grandezze elettriche di interesse nello studio tecnico dei circuiti e delle corrispondenti unitą di misura; conoscenza del comportamento dei bipoli lineari e delle loro proprietą energetiche; capacitą di distinguere circuiti lineari e non-lineari; conoscenza dei principali metodi di analisi dei circuiti lineari e capacitą di applicarli numericamente; capacitą di intuire e descrivere qualitativamente il funzionamento di circuiti semplici, in regime stazionario, in bassa e alta frequenza, alla risonanza, in transitorio.

 

 Programma del corso 

1. Circuiti in regime stazionario 

Grandezze elettriche fondamentali e derivate. Sistemi elettrici a parametri distribuiti e concentrati. Bipolo. Regime stazionario. Bipoli elementari e classificazione. Legge di Ohm. Bipoli ideali comandati. Bilancio di potenza in un bipolo. Circuito elettrico. Nodi e maglie. Leggi di Kirchhoff. Significato e limiti di validitą delle leggi di Kirchhoff. Elementi di teoria dei grafi. Maglie e tagli. Matrici di incidenza e appartenenza. Analisi di circuiti lineari in regime stazionario. Metodo dei potenziali di nodo. Metodo delle correnti di maglia. Teoremi dei circuiti elettrici. Analisi di circuiti non lineari. 

2. Circuiti in regime sinusoidale

Regime lentamente variabile. Condensatore lineare e perfetto. Induttore lineare e perfetto. Regime periodico alternato sinusoidale (pas). Segnali e loro rappresentazione. Fasori. Bipoli elementari in regime pas. Bipoli passivi lineari: impedenza e ammettenza. Potenza elettrica di bipolo lineare: potenza attiva, reattiva, apparente. Potenze dei bipoli elementari in regime pas. Risposta in frequenza di bipolo passivo lineare. Bipolo risonante LC serie e parallelo. Bipolo risonante RLC serie e parallelo: frequenze di taglio, larghezza di banda. Mutuo induttore lineare e perfetto. Potenza ed energia di un mutuo induttore. Doppi bipoli lineari e passivi. Parametri Z,Y,H,T. Trasformatore ideale. 

3. Circuiti in regime perturbato

Analisi di un circuito lineare di ordine n. Frequenze caratteristiche, valori iniziali, transitorio e regime. Circuiti lineari del primo ordine. Circuiti lineari del secondo ordine.

 

Prerequisiti

Conoscenze di base di strumenti matematici elementari quali sistemi di equazioni lineari, numeri complessi, derivate e integrali. 

 

Tipologia delle attivitą formative 

Lezioni (ore/anno in aula): 34

Esercitazioni (ore/anno in aula): 24

Laboratori (ore/anno in laboratorio): 2

Progetti (ore/anno in aula): – 

Crediti formativi - CFU: 6

Materiale didattico consigliato

C.A. Desoer, E.S. Kuh: Fondamenti di teoria dei circuiti . Franco Angeli, Milano. 

 

A. Savini: Argomenti di elettrotecnica con esercizi . Ed. Spiegel, Milano.

F. Dughiero, E. Sieni, Esercitazioni di Elettrotecnica I, Ed.ni Progetto, Padova.

 

Altri riferimenti bibliografici

R.C. Dorf, J.A. Svoboda, Circuiti elettrici, Apogeo.

C.K. Alexander, M.N.O. Sadiku, Circuiti elettrici, McGraw Hill.

 

Modalitą di verifica

Gli studenti dovranno sostenere una prova scritta, articolata in due temi di elettrotecnica circuitale. In caso di superamento della prova scritta, la valutazione proposta in linea - se accettata dal candidato - diventerą il voto di esame. Diversamente, i candidati che desiderassero sottoporsi alla prova orale facoltativa dovranno farne esplicita richiesta, iscrivendosi alla prova orale nella propria area riservata. I richiedenti saranno ammessi se avranno riportato una valutazione della prova scritta non inferiore alla soglia che la Commissione comunicherą. In tal caso la possibilitą di concludere l'esame di profitto sulla base della sola prova scritta decade automaticamente ed il voto finale sarą basato sulla valutazione della prova scritta e della prova orale.

 

RICEVIMENTO STUDENTI 

 

Il ricevimento studenti avviene previa richiesta via mail al docente: Prof. P. Di Barba (Dip. Ingegneria Elettrica, piano G, e-mail: paolo.dibarba@unipv.it).

 

 

 PROVE D'ESAME

 

1998

I prova in itinere 1998 I prova in itinere 1998 (con risultati)
II prova in itinere 1998

2000

II prova in itinere 2000

2001

I prova in itinere 2001 (con risultati)
II prova in itinere 2001  II prova in itinere 2001 (con risultati)
Appello del 28-06-2001
Appello del12-07-2001
Appello del 4-09-2001
Appello del 18-09-2001
Appello del 6-11-2001

2002

I prova in itinere 2002 I prova in itinere 2002 (con risultati)
II prova in itinere 2002 II prova in itinere 2002 (con risultati)
Appello del 16-07-2002
Appello del 24-09-2002

2003

Appello del 4-02-2003
I prova in itinere 2003 I prova in itinere 2003 (con risultati)
II prova in itinere 2003 II prova in itinere 2003 (con risultati) 
Appello del 4-07-2003
Appello del 15-07-2003
Appello del 2-09-2003
Appello del  23-09-2003

2004

Appello del 10-02-2004

Appello del 20-02-2004 Appello del 20-02-2004 (con risultati)
I prova in itinere 2004 I prova in itinere 2004 (con risultati)
II prova in itinere 2004 II prova in itinere 2004 (con risultati)
Appello del 1-07-2004 Appello del 1-07-2004 (con risultati)
Appello del 15-07-2004 Appello del 15-07-2004 (con risultati)
Appello del 3-09-2004 Appello del 3-09-2004 (con risultati)

2005

Appello del 7-2-2005
Appello del 22-02-2005

I prova in itinere 2005 I prova in itinere 2005 (con risultati)
II prova in itinere 2005 II prova in itinere 2005 (con risultati)
Appello del 29-06-2005

II prova dell'appello del 29-06-2005   

2006

I prova in itinere 2006 I prova in itinere 2006 (con risultati)
II prova in itinere 2006 II prova in itinere 2006 (con risultati)
Appello del 14-07-2006 Appello del 14-07-2006 (con risultati)
Appello del 04-09-2006 Appello del 04-09-2006 (con risultati)

2007

I prova in itinere 2007 I prova in itinere 2007 (con risultati)
II prova in itinere 2007 II prova in itinere 2007 (con risultati)
Appello del 03-07-2007 Appello del 03-07-2007 (con risultati)
Appello del 17-07-2007 Appello del 17-07-2007 (con risultati)

2008

 
I prova in itinere 2008 I prova in itinere 2008 (con risultati)
II prova in itinere 2008 II prova in itinere 2008 (con risultati)
2009  
I prova in itinere 2009 I prova in itinere 2009 (con risultati)
II prova in itinere 2009 II prova in itinere 2009 (con risultati)
   
   

 

 

PROVE D'ESAME D.M. 270

 

Appello 24-6-2010 (I parte),   Appello 24-6-2010 (II parte)

 

Appello 8-7-2010 (I parte),    Appello 8-7-2010 (II parte)

 

Appello 3-9-2010 (I parte),     Appello 3-9-2010 (II parte)

 

2011  
Appello 22-2-2011  
Appello 14-6-2011  
Appello 13-7-2011  
  Appello 19-9-2011 (con risultati)
2012  
Appello 27-1-2012 Appello 27-1-2012 (con risultati)
Appello 10-2-2012 Appello 10-2-2012 (con risultati)
Appello 20/6/2012 Appello 20/6/2012 (con risultati)
Appello 13-7-2012  
   
2013  
Appello 25/1/2013  
Appello 11/7/2013  
   
2014  
Appello 17/06/2014  
Appello 15/07/2014  
Appello 04/09/2014  
   
2017  
Appello 27/01/2017  
Appello 16/02/2017  

 

 

 

 

MATERIALE DEL CORSO (CLASSE A-K, Prof. P. Di Barba)

 

Introduzione

 

Concetti fondamentali

 

Regime stazionario

 

Circuiti elettrici 1

 

Leggi di Kirchhoff

 

Basi fisiche delle leggi di Kirchhoff

 

Topologia dei circuiti

 

Kuratowski

 

Circuiti elettrici 2

 

Metodi sistematici 1

 

Metodi sistematici 2

 

Potenziali nodali

 

Correnti di maglia

 

Teoremi dei circuiti  

 

Esempio Thevenin-Norton

 

Teorema di reciprocitą

 

Massima potenza

 

Circuiti non lineari

 

Regime lentamente variabile

 

Regime P.A.S.

 

Tensione in linea

 

Risposta in frequenza

 

Doppi bipoli

 

Mutuo induttore

 

Dinamica dei circuiti