DOTT.SSA CLAUDIA SONINO

Sezione: Germanistica
Qualifica: Ricercatore
Tel. +39/0382/504512
Fax +39/0382/530854
E-mail: c.sonino@tiscalinet.it
Ricevimento studenti (II semestre a.a. 2002-03): Martedì 10:00-12:00

CURRICULUM
Claudia Sonino si è laureata a Milano e ha poi insegnato all'Università di Trieste, Milano e Pavia, dove tuttora lavora dal 1988 e dove è stata, per alcuni anni, responsabile dell'affidamento di Letteratura tedesca e di Letteratura tedesca moderna e contemporanea. Ha soggiornato per lunghi periodi, per motivi di ricerca, in Austria e Germania, finanziata da borse di studio di questi paesi (Ministero degli Affari Esteri, DAAD). A Pavia è responsabile locale negli anni 1999-2000 della ricerca nazionale finanziata dal MURST e cofinanziata dall'Ateneo di Pavia "Westjudentum-Ostjundentum". Come FAR è ora impegnata in una ricerca riguardante il romanzo ebraico-tedesco. Nel 2000 è diventata fellow del Moses Mendelssohn Zentrum (Potsdam, Germania) per Jewish Studie. I risultati delle ricerche sono pubblicati su riviste nazionali e internazionali (Studi Germanici, Cultura Tedesca, Menora) e presso case editrici di ambito nazionale (Il Saggiatore, Einaudi, Feltrinelli, Bruno Mondadori). Nel 2001 è responsabile locale della ricerca nazionale finanziata dal MIUR e cofinanziata dall'Ateneo di Pavia "Ebrei tedeschi in Italia". Come FAR è attualmente impegnata in un progetto collettivo che prevede la pubblicazione di un Manuale di germanistica.

INTERESSI SPECIFICI
Cultura austriaca, cultura ebraico-tedesca, Intellectual History.

PROGETTI DI RICERCA
Autobiografia di area ebraico-tedesca; La cultura della fine secolo in Austria e in Germania nell'ambito della Intellectual History.

PUBBLICAZIONI RECENTI
La traccia della parola, in C. Corduas, G. Sapelli (curatori).
L'impresa, l'anima e le forme, Milano, Guerini, 1996.
Guida alla lettura: A. Schnitzler "Il sottotenente Gustl",
"La signorina Else", in Enciclopedia universale della letteratura, Milano, Fabbri, 1997.
Der Jude Gundolf und der "Fall" Heine, in <<Menora>>. Jahrbuch fur deutsch-judische Geschichte 1997.
Oskar Kokoschka "Assassino speranza delle donne" , in Teatro tedesco del Novecento 1998.
Esilio, diaspora, terra promessa. Ebrei tedeschi verso Est, Milano, Bruno Mondadori, 1998.
Da "Donna Clara" alle "Melodie ebraiche": la <<romanza>> con la Spagna di Heinrich Heine, in I mille volti di Suleika, a cura di E. Agazzi, Roma 1999.
Ebrei tedeschi verso Est …. In Stella errante, a cura di G. Massino e G. Schiavoni, Bologna, Il Mulino, 2000.
C. Sonino, Una testimonianza estrema: "Tenebrae" di Paul Celan, in La testimonianza del giurista nell'impresa, a cura di C. Corduas, G. Sapelli, Milano, 2001, pp. 298-305.
C. Sonino, "La storia di questa giovinezza è stata la storia di un'amicizia": L'autobiografia di Theodor Lessing, in "Juden", <<Cultura tedesca>>, n. 16, aprile 2001, pp. 61-76.
Friedrich Gundolf und Heinrich Heine: Eine Negativ -Iidentifikation, in " Verkannte Bruder"? Stefan George und das deutsch-Judische Burgertum zwischen Emigration und Jahrhundertwende, hrsg. V. G. Mattenklott, M. Philipp, Julius H. Schoeps, Hildesheim, Zurich, New York 2001, pp. 101-116.
Cura di Morire, di Arthur Schnitzler, Venezia, Marsilio, 2002.
"Eine Andere Rationalität: Doblins Begegnung mit den Ostjuden", in: Internationales Alfred-Doblin-Kolloquium, Bergamo 1999, Bern 2002, pp. 141-156.
Exil, Diaspora, Gelobtes Land? Deutsche Juden blicken nach Osten, Berlin, Jüdische Verlagsanstalt, 2002.
"Karl Wolfskehl e il 'duplice volto' dell'ebraismo: la problematica ebraico-tedesca nella prospettiva del carteggio dell'esilio" in Cultura tedesca, 2002, pp.165-184.