Ninive

home città

Ninive

Kalhu

Aššur

Babilonia

Isin

Ur

Eridu

Uruk

 


Descrizione del sito

Il sito di Ninive è collocato sulla riva est del Tigri, di fronte alla moderna città di Mossul. La città è cinta da mura che racchiudono un'area di 750 ha. All'interno di questa zona si trovano due collinette, chiamate Quyunjik e Nebi Yunus. La prima corrisponde all'area della cittadella, mentre sul luogo della seconda si trovava, in epoca neoassira, l'arsenale.

Condizioni attuali

Non sembrano esserci stati saccheggi. I danni sono dovuti alla mancanza di manutenzione. Dal 2002 Ninive fa parte della lista dei 100 siti in pericolo stilata periodicamente dal World Monumental Fund.

Come risulta da un recente articolo apparso online
(http://www4.army.mil/news/article.php?story=6237)
alcuni corpi dell'esercito statunitense starebbero aiutando a realizzare restauri e manutenzione alla porta di Nergal e al Palazzo di Sennacherib.

FALES, F.M. Saccheggio in Mesopotamia. Il museo di Baghdad dalla nascita dell'Iraq a oggi. Udine, 2004 (417)

http://www.wmf.org/html/programs/iranin.html

Deblauwe, F. http://iwa.univie.ac.at/,
The 2003 – Iraq War & Archaeology

Immagini

galleria

Storia degli scavi

La riscoperta di Ninive, avvenuta a partire dagli anni quaranta del XIX secolo, segna l'inizio dell'attività archeologica in Mesopotamia. I palazzi reali di Sennacherib e di Assurbanipal furono scavati nel XIX sec. da H. Layard e da H. Rassam. R. Campbell Thompson e M. Mallowan effettuarono degli importanti sondaggi nel tempio di Ištar, fino a raggiungere i livelli preistorici. Alla fine degli anni Sessanta furono attuate campagne irachene, mentre dal 1987 al 1990 altri lavori si svolsero sotto la supervisione di D. Stronach.

Storia della città

I più antichi livelli di Quyunjik sono poco noti, ma mostrano che il sito era occupato già in epoca Hassuna.

Importantissima in epoca assira, a partire dal sovrano Salmanassar I (ca. 1274 - 1244 a.C.) molti sovrani vi edificarono i loro palazzi. Sotto Sennacherib (ca. 704 - 681 a.C.) la città raggiunse la sua massima estensione ( 750 ha) e divenne la capitale dell'Impero.

Archivio di stato di Assurbanipal, contenente circa 24.000 tavolette.

Nel 612 a.C. fu saccheggiata da Medi e Babilonesi, ma non fu abbandonata e continuò ad essere abitata fino in epoca islamica.

Principali resti archeologici

Gli scavi si sono concentrati nell'area della collinetta di Quyunjik, poiché Nebi Yunus è sede di un'importante santuario islamico.

L'intera area cittadina è circondata da una doppia cinta difensiva lunga 12 km in cui si aprono quindici porte

I resti architettonici più rilevanti sono: il Palazzo reale di Sennacherib (Palazzo Sud-Ovest), il Palazzo Nord di Assurbanipal e il tempio di Nabu.

Da Ninive proviene la famosa testa bronzea a grandezza naturale, raffigurante un re accadico spesso identificato con Sargon, conservata all'Iraq Museum di Baghdad.

Bibliografia

R.D. BARNETT, E. BLEIBTREU, G. TURNER, Sculptures from the Southwest Palace of Sennacherib at Niniveh
(London, 1998)

P. BIENKOWSKI, A. MILLARD, Dictionary of the Ancient Near East (London, 2000 ) 213 S. DALLEY, “Niniveh after 612 BC ”
Altorientalische Forschungen 20 (1993) 134-147

A. INVERNIZZI, Dal Tigri all'Eufrate II. Babilonesi e Assiri
(Firenze, 1992)

G. LEICK, Mesopotamia. The Invention of the City
(London, 2001). Edizione italiana: Città perdute della Mesopotamia (2002) 186-230

P. MATTHIAE, La storia dell'arte dell'Oriente Antico. I grandi imperi
(Milano, 1996)

P. MATTHIAE, L'arte degli assiri
(Roma-Bari, 1996)

P. MATTHIAE, La storia dell'arte dell'Oriente Antico. I primi imperi e i principati del ferro
(Milano, 1997)

P. MATTHIAE Ninive
(Milano, 1998)

P. MATTHIAE, La storia dell'arte dell'Oriente Antico. Gli stati territoriali
(Milano, 2000)

J.M. RUSSELL, “Niniveh”
The Dictionary of Art 25 , (a cura di) J. Turner (New York/London 1996) 152-155

D. STRONACH, “Notes on the Fall of Niniveh”
Assyria 1995, ( a cura di S. Parpola e R.M. Whiting (Helsinki 1997) 307-324

D. STRONACH, K CODELLA “Niniveh”
The Oxford Encyclopedia of Archaeology in the Ancient Near East 4, (a cura di) E.M. Meyers (New York, 1997)

Dizionario Collins di Archeologia (Roma, 1999) 262

Links

http://www.archaeology.org/online/features/nineveh/index.html (Articolo di J. M. Russell del 1996 sulla situazione di Ninive)

http://www.ezida.com/ninive.htm

http://www.ezida.com/pninive.htm

http://parthia.com/nineveh/

  Credits