Costituzione iraqena  

Domenica 28 agosto 2005 è stata approvata dall'Assemblea Nazionale di Transizione (TNA) iraqena la bozza di quella che sarà la nuova Costituzione dell'Iraq.

Il 15 ottobre 2005 la popolazione iraqena è stata chiamata a esprimere il proprio parere sulla Costituzione con un referendum: i risultati definitivi confermano che la Costituzione è stata approvata anche dal popolo iraqeno.

Il testo della Costituzione iraqena (pdf) (per commenti, si veda, ad esempio l'intervento sul sito "www.costituzionalismo.it") prevede 153 articoli. Ad eccezione del Preambolo, in nessuna parte della Costituzione è incluso qualche riferimento al patrimonio culturale iraqeno. Il tema è stato discusso, ma la decisione presa è stata quella di lasciare alle autorità locali la competenza di supervisionare le antichità. Questo ha provocato la reazione di Hashem Al Hashemi, Ministro del Turismo e delle Antichità riportata in un articolo di Al Mendhar, New Iraq Chronicles, reperibile on-line: http://www.almendhar.com/english_6520/news.aspx.

A seguito delle proteste e della proposta di revisione verrà modificato il testo della Costituzione con l'aggiunta di un inciso nella Section Four: Powers of the Federal Government, Articoli 109 e 110.

Secondo quanto riportato nel forum Iraqcrisis dell'Università di Chicago, l'articolo 110 (e non il 109, come si legge nel messaggio) verrà modificato con l'aggiunta del seguente passo:

(Antiquities and antiquity sites, traditional constructions, manuscripts and coins are considered part of the national wealth which are the responsibility of the federal authorities. They will be administered in cooperation with the regions and governorates, and this will be regulated by law.)

(Antichità e siti antichi, costruzioni tradizionali, manoscritti e monete sono considerati parte dei beni nazionali, i quali sono responsabilità delle autorità federali. Tali beni saranno amministrati in cooperazione con le regioni e i governatorati, e ciò sarà regolamentato dalla legge).
 
 
   
  Documentazione :: Discussioni :: Iniziative :: Città :: Iraq Museum ::Visioni :: :: :: Autori