VERIFICA DELLE CONOSCENZE

Verifica delle conoscenze in ingresso

Per l’ammissione alla Laurea in Chimica sono richieste conoscenze di chimica, fisica e matematica a livello dei programmi della scuola secondaria superiore. Il possesso delle conoscenze sarà verificato con l’apposita prova obbligatoria, prevista per legge per tutti gli studenti che si iscrivono a un Corso di Studi universitario, e che non costituisce criterio di selezione per l’ammissione al corso; allo scopo verrà impiegato il TOLC-S del Consorzio CISIA, comprendente 80 quesiti, suddivisi in 5 sezioni secondo lo schema:

Sezione Quesiti Tempo (min.)
1. Matematica di Base 20 50
2. Ragionamento e Problemi 10 20
3. Comprensione del Testo 10 20
4. Scienze di Base 10 20
5. Inglese 30 15
Totale 80 125

La valutazione del test prevede per le prime 4 sezioni l’assegnazione di 1 punto per ogni risposta esatta, 0 punti per ogni riposta non data, -0.25 punti per ogni risposta errata. Per la sezione di inglese viene assegnato 1 punto per ogni risposta esatta e 0 punti per ogni riposta non data o errata.
Per la Laurea in Chimica, la prova si considera superata se è stato riportato un punteggio non inferiore a 18/50 nelle prime 4 sezioni.
In preparazione alla prova, si possono consultare i Syllabi delle conoscenze richieste collegandosi al sito del Consorzio CISIA, che offre anche la possibilità di esercitarsi con una simulazione semplificata della prova.

Iscrizione e sede di svolgimento La prova può essere sostenuta, a partire dal mese di febbraio 2019, presso qualsiasi sede aderente al Consorzio: per la Laurea in Chimica sono previste sessioni a Pavia nei giorni 7 marzo, 10 aprile, 21 maggio, 9 e 22 luglio 2019. Il calendario completo delle sessioni del TOLC-S, con l’indicazione delle sedi, è pubblicato nel sito Internet del CISIA, da cui è possibile iscriversi alla prova, con apposita procedura telematica indipendente dalla immatricolazione all’Università, fino a cinque giorni prima della data di svolgimento; è previsto il versamento di un contributo di iscrizione di 30,00 EUR, con carta di credito o bonifico bancario.

Si ricorda che il superamento della prova costituisce requisito di ammissione alla prima fase (di prenotazione, dal 20 al 24 maggio 2019) ed è titolo di precedenza nella seconda fase (dal 29 luglio al 31 agosto 2019) della procedura di immatricolazione alla Laurea in Chimica.

Se la prova di verifica non viene sostenuta oppure superata, lo studente può comunque iscriversi al corso di Laurea in Chimica, ma gli verranno assegnati obblighi formativi aggiuntivi, da estinguere superando il TOLC-S nella sessione del 2 ottobre 2019, oppure seguendo una apposita sessione di attività didattiche integrative per colmare le carenze formative evidenziate dalla prova di valutazione. L’avvenuto recupero da parte dello studente delle carenze riscontrate viene attestato, entro il primo anno di corso, dai docenti responsabili delle attività integrative. Fino all’avvenuto recupero è fatto divieto allo studente di sostenere qualunque esame previsto per il secondo anno di corso e successivi.

Scarica PDF