Vai alla home page

Versione ITALIANA


LA NOSTRA STORIA
ATTIVITA' DI RICERCA
SEMINARI
CONGRESSI SISC
CONGRESSI INTERNAZIONALI
LINKS
 

Ti trovi in:

  ATTIVITA' DI RICERCA > BioPaSCT - Biologia e Patologia dei tessuti connettivi lassi, Modena  
 
 
 
BioPaSCT - Biologia e Patologia dei tessuti connettivi lassi, Modena
 
 
 
 
Gruppo di Ricerca

Affiliazioni
UniversitÓ di Modena e Reggio Emilia
Dipartimento di Scienze della Vita
via Campi, 287 - 41125 Modena
http://www.dsv.unimore.it

Base di partenza scientifica e obiettivi

L’attività di ricerca è focalizzata sulla biologia e patologia della matrice extracellulare e in particolare sulle alterazioni della componente elastica nella cute e nei vasi sanguinei durante l’invecchiamento così come in malattie genetiche. I cambiamenti che avvengono nella matrice extracellulare e il rapporto tra i vari costituenti della matrice influenzano non solo le proprietà meccaniche del tessuto connettivo lasso, ma contribuiscono anche a modulare il fenotipo cellulare. Pertanto, culture primarie di fibroblasti dermici umani sono analizzati al fine di comprendere il ruolo di queste cellule nel modulare l’omeostasi connettivale in processi fisio-patologici (ad esempio invecchiamento, ipossia, deprivazione sierica); o in malattie acquisite (Sclerodermia, Dupuytren) e genetiche [Pseudoxanthoma elasticum (PXE), patologie PXE-simili, -Talassemia].

In particolare, il gruppo di ricerca ha contribuito ad avere una migliore comprensione della patogenesi del PXE, una patologia caratterizzata da deposizione di calcio e fosfato all’interno della fibra elastica (dalla scoperta del gene del PXE alle molecole coinvolte nel metabolismo del pirofosfato inorganico).

Altri campi di ricerca sono volti a valutare la biocompatibilità e la citotossicità di impianti tessutali e a caratterizzare le alterazioni cellulari e molecolari che avvengono in differenti modelli di morte cellulare e/o in seguito all’esposizione di noxae ambientali.

 

Progetti di ricerca

- Biologia e patologia della fibra elastica;

- Patogenesi e analisi delle mutazioni nello Pseudoxanthoma elasticum e in malattie PXE simili;

- Patologie genetiche ed acquisite associate a calcificazioni ectopiche;

- Invecchiamento dei tessuti connettivi mediante utilizzo di modelli ex vivo e in vitro;

- Analisi del profilo proteico dei fibroblasti dermici in coltura primaria e in diverse condizioni sperimentali.


 

 

Servizi e strumentazione principale

Colture cellulari; analisi strutturale (microscopia ottica ed elettronica; microscopia a fluorescenza e confocale; microscopia a forza atomica); citofluorimetria; sequenziamento DNA; analisi proteomica (2D-PAGE); spettrometria di massa.


 

Figura 1 Fibroblasti dermici umani analizzati mediante microscopia: forza atomica (A), elettronica a trasmissione (B); confocale (C) e ottica (D). Mappa del proteoma del fibroblasto dermico umano (E; http://www.bio-mol.unisi.it/cgi-bin/2d/2d_view_map.cgi)
Figura 2 Analisi strutturale di: peptidi simili elastina (A); mitocondri in cellule tumorali (B); fibra elastica mineralizzata (C). Spettro di nuove mutazioni associate al PXE (D).

Pubblicazioni recenti
Histology-directed and imaging mass spectrometry: An emerging technology in ectopic calcification. - Taverna D; Boraldi F; De Santis G; Caprioli RM; Quaglino D - BONE. 74: 83-94 ( 2015 )
Donor's age and replicative senescence favour the in-vitro mineralization potential of human fibroblasts - Boraldi F, Bartolomeo A, Di Bari C, Cocconi A, Quaglino D - Exp Gerontol. 72: 218-226 ( 2015 )
Structural characterization and biological properties of the amyloidogenic elastin-like peptide (VGGVG)3. - Moscarelli P; Boraldi F; Bochicchio B; Pepe A; Salvi AM; Quaglino D. - Matrix Biol. 36: 15-27 ( 2014 )

 
 
 
 
Visite totali: 167727
Ultimo aggiornamento del 29 agosto 2017 alle ore 11:14
 
 
 
 
Print this page
 
SEDE SOCIALE
DIRETTIVO
STATUTO
VERBALI
ASSOCIARSI
Società Italiana per lo studio del Connettivo - 2008
Send an e-mail to Webmaster