Vai alla home page

Versione ITALIANA


LA NOSTRA STORIA
ATTIVITA' DI RICERCA
SEMINARI
CONGRESSI SISC
CONGRESSI INTERNAZIONALI
LINKS
 

Ti trovi in:

  STORIA DEI PRIMI 25 ANNI DI UNA SOCIETA’ (1982 - 2007) > La SISC degli anni 90: dal 1992 al 1998  
 
 
 
La SISC degli anni 90: dal 1992 al 1998
 
 
 
 

Nel luglio 1992, dal 12 al 17, si è svolto a Davos, Svizzera, il XIII^ FECTS Meeting, che era stato preceduto da una riunione preparatoria dei FECTS Contact Men (Calatroni per la SISC), a Zurigo, nel 1991. La partecipazione italiana è stata di 38 persone, di cui 28 Soci SISC, con 1 coordinamento di workshop (Prof. Cancedda) e 39 (26 di Soci SISC) contributi scientifici, di cui 11 (8 SISC) selezionati per esposizione orale in workshop.

La Riunione nazionale SISC del 1992, la 13^ della serie, si è tenuta a Bologna, ospiti il Prof. Ruggeri ed il suo Gruppo, presso l’Istituto di Anatomia Umana Normale di Via Irnerio, il 18 ed il 19 settembre. La Conferenza d’apertura è stata tenuta da Michel van der Rest (Lione), che ha fortemente auspicato la confluenza della SISC e della FECTS nella International Society of Matrix Biology (ISBM): vedi NOTA. Oltre alla relazione del Prof. Scott, ci sono state 25 comunicazioni di Soci SISC dei gruppi di Bologna (7), Cagliari, Ferrara, Genova, Messina, Modena (2), Palermo (2), Padova (3), Pavia (6), Potenza.

NOTA: Qualcosa del genere era già stato discusso a Davos. Una stretta connessione con la ISBM sarebbe stata poi formalizzata a Lione, nel FECTS 2004. In realtà da parte della SISC c’è sempre stata resistenza a rinunciare alla FECTS: pur con la completa libertà di ciascun Socio SISC di aderire all’ISBM, tuttavia si sono voluti tenere separati i due percorsi. Nel 1994, prima del FECTS Meeting di Lione, la discussione si era riaccesa, ed esiste un carteggio tra Scott e il Presidente SISC Ruggeri per un rilancio della FECTS, senza necessariamente creare un’antitesi con la ISMB. E’ da sottolineare che poi a Taormina nel 2004 si è votato di organizzare il FECTS Meeting del 2006, ad Oulu, come Meeting congiunto FECTS-ISMB.

La XIV^ Riunione nazionale SISC si è invece tenuta a Genova-Nervi, i giorni 8 e 9 ottobre 1993, con l’organizzazione del Prof. Maurizio Cutolo, Divisione di Reumatologia del Dipartimento di Medicina Interna dell’Università di Genova, al Centro congressi dell’Hotel Astor. La Riunione è stata caratterizzata dal concorso di numerose personalità scientifiche non SISC, ma interessati ai temi di studio del Tessuto Connettivo. Dopo una serie di 11 Invited Lectures, di cui una tenuta da John Scott, un’altra dal Gruppo di Cancedda, e altre dei Proff. K. Kainulanen (Helsinki) e D.L. Rust (Farnborough, UK), e dei Soci SISC M. Baccarani-Contri, e K.M. Dyne e G. Cetta, si sono avute 41 comunicazioni scientifiche, di cui 22 di Soci SISC delle sedi di Bologna (3}, Cagliari, Ferrara, Genova (3), Messina, Milano (3), Modena (2), Palermo, Padova (2), Pavia (4), Potenza.
Tutti i contributi sono stati pubblicate sul supplemento 3 al volume 37 dell’Eur. J. Histochem., 37/suppl 3, 1993, pp 7-109, volume di grande dignità e pregio.

Il Meeting FECTS del 1994 si è tenuto in Francia, a Lione, dal 30 agosto al 3 settembre, con la partecipazione di 44 italiani (35 Soci SISC), 1 main lecture (Prof. Cancedda), 2 coordinamenti di workshop (Proff. R Perris e I Pucci-Minafra), 11 comunicazioni orali selezionale (7 SISC), 29 contributi totali, di cui 22 SISC.

Nel 1994 la Riunione nazionale della SISC, la XV^, si è svolta ad Acquafredda di Maratea, dal 30 settembre al 4 ottobre, congiuntamente al 10th Latin Meeting on Vascular Research, con l’organizzazione del Prof. Tamburro, dell’Università della Basilicata. La presenza di esperti non italiani dell’elastina era massiccia, e tra loro i Prof. Robert e Mecham. Per la parte più specificamente SISC, accanto alle due Relazioni dei Proff. JE Scott e T. Krieg (Colonia, Germania), i contributi scientifici dei Soci SISC sono stati 9, dei gruppi di Cagliari, Modena (4), Pavia, Padova e Potenza (2).
Per quanto riguarda le cariche sociali, il Direttivo uscente è stato riconfermato per un altro triennio.

Per la XVI^ Riunione nazionale SISC la Sede è stata Modena, ed il convegno, con l’organizzazione dei Soci M. Baccarani-Contri, C. Fornieri, D. Quaglino, I. Ronchetti, si è svolto il 3 e 4 luglio 1995, presso l’Auditorium Manfredini del Banco di S. Geminiano e S. Prospero. Anche questo convegno è stato particolarmente ricco di contributi, Sono intervenuti, con relazioni, i Proff. JE Scott e JM Davidson (Nashville, USA), ed i Soci Proff. R. Cancedda, L. Vitellaro Zuccarello, con i Proff. GM Bressan (Padova) e G. Lungarella (Siena). Le comunicazioni sono state 56, tra le quali quelle dei Proff. Milan Adam (Praga), e L. Slutskii (Riga, Latvia), e 31 di Soci SISC, delle Sedi: Bologna (4), Cagliari, Ferrara (2), Genova, Messina, Milano (4), Modena (6), Palermo, Padova (2), Pavia (6), Potenza (2), Udine.
I riassunti delle 6 relazioni e delle 56 comunicazioni sono state pubblicate sul Supplemento n. 2 del volume 39 dell’Eur. J. Histochem., 39/suppl 2, 1995, pp 5-55.

Di un FECTS Meeting da tenere in Italia si era cominciato a parlare al FECTS di Lione, quando si era evidenziato che dopo la Svezia, che non aveva ancora organizzato, e che programmava per il 1998, veniva il turno delle nazioni che già erano state sede di FECTS Meeting: l’Italia lo aveva ospitato a Padova nel 1974. Un sollecito ulteriore era venuto dal Prof. Kuhn, Presidente del FECTS di Monaco, che avrebbe voluto avere una indicazione per il FECTS 2000 da comunicare appunto a Monaco. A metà luglio del 1996 una proposta per un FECTS a Giardini Naxos-Taormina veniva preparata, con il minimo di notizie relative ai trasporti ed alla sistemazione logistica. Ad un certo punto, in alternativa a questa localizzazione insulare del possibile FECTS Meeting italiano è stata proposta anche la sede di Genova, più facilmente raggiungibile. Il Prof. Cancedda ha preparato una scheda con i dati di disponibilità logistiche, per i lavori e per l’alloggio, e dei costi. Tuttavia è stata scelta la località Siciliana.

Nel 1996 la Riunione nazionale della SISC, la XVII^, si è svolta a Varese, dal 30 giugno al 2 luglio, presso il Centro Congressi Ville Ponti, nell’ambito di un Congresso congiunto con la Società Italiana di Ricerche in Ortopedia (I.O.R.S.), organizzato in ricordo del Prof. Mario Boni, a 10 anni dalla scomparsa. Organizzatori, per la parte SISC, il Socio Prof. De Luca e del suo Gruppo, dell’Università dell’Insubria. I due convegni, SISC e IORS, sono stati in parte paralleli, in due sale, in parte unificati. La Riunione SISC è iniziata il giorno 1 luglio, con le letture magistrali di JE Scott, Manchester, al mattino, e di R. Stockwell, Edimburgo, al pomeriggio. Nello stesso pomeriggio vi è stata una moderazione SISC (Prof. Ippolito) e due contributi SISC di Bologna/Chieti e Bologna/Modena. Poi una sessione con altre due comunicazioni SISC ed una sessione tutta SISC con 5 comunicazioni e la Assemblea SISC. Il giorno 2 luglio, Tavola rotonda in onore di JE Scott, con relazioni dei Prof. TC Laurent (Uppsala, Svezia), M. Greiling e M Burchert-Graeve (Aachen, Germania), JC Patterson-Kane (New Zealand), RA Stockwell e dello stesso Scott. Infine 3 sessioni SISC, con 19 contributi, tra i quali quelli di NK Karamanos (Patrasso, Grecia) a AM Thomlinsen (Manchester, UK).
In totale quindi la Riunione SISC si è articolata in 6 relazioni e 28 comunicazioni, delle quali 25 di Soci SISC, da Bologna (2), Ferrara (2), Genova (2), Messina, Milano (2), Modena (4), Padova (3), Palermo, Pavia (6), Sassari e Udine.

Poco dopo, nell’agosto 1996, dal 4 al 9, si è svolto a Monaco, Germania, il XV^ FECTS Meeting. La partecipazione italiana è stata di 24 persone, di cui 17 Soci SISC, 1 main lecture (Prof. Zambonin Zallone, non Socio SISC), con 1 coordinamento di workshop (Prof R Cancedda) e 19 (14 di Soci SISC) contributi scientifici, dei quali alcuni selezionati per l’esposizione orale.

La XVIII Riunione nazionale della SISC si è svolta, con l’organizzazione della Prof. Daniela Quacci, nei giorni 7 ed 8 giugno 1997 a Chia Laguna, Cagliari, nell’ambito del 27^ Congresso Nazionale della Società Italiana di Istochimica, che prevedeva appunto joint workshops con l’International Society of Molecular Morphology ed appunto la SISC.
I riassunti di relazioni e comunicazioni del Congresso congiunto sono state pubblicate sul Supplemento n. 1 del volume 41 dell’Eur. J. Histochem., 41/suppl 1, 1997, pp.7-66 e, SISC, 67-78.
Le comunicazioni SISC sono state 21, da Bologna, Genova, Messina, Milano (4), Modena (3), Palermo (4), Pavia (4), Sassari (2), Udine.

Immediatamente dopo la Riunione nazionale in Sardegna il progetto di definizione di una proposta per un FECTS Meeting in Italia nel 2000 è stato perfezionato. In particolare sono stati esaminati tutti gli argomenti trattati nelle precedenti Riunioni FECTS per definire quelli da proporre; e sono stati definiti nei dettagli aule, tempi, progressione degli eventi del Meeting.
La presentazione completa della proposta è stata effettuata nel corso della XIX^ Riunione nazionale SISC che ha avuto luogo in Bologna, presso l’Istituto di Anatomia Umana Normale, nei giorni 26 e 27 giugno 1998. Organizzata dal Presidente SISC e dai Suoi Collaboratori, la Riunione prevedeva una lettura inaugurale, tenuta dal Prof. JE Scott, e 20 comunicazioni orali, dei gruppi SISC di Bologna (2), di Ferrara (2), di Genova, di Messina, di Milano, di Modena (4), di Padova, di Pavia (5), di Potenza e di Sassari (+ una comunicazione di gruppo non SISC di Napoli).
Nella Seduta amministrativa della Società veniva formalizzata la candidatura della SISC per l’organizzazione del XVII^ FECTS Meeting del 2000, candidatura che doveva essere presentata all’ormai imminente FECTS Meeting di Uppsala. Le caratteristiche della candidatura erano presentate dal Prof. Calatroni:
Sede: Giardini Naxos-Taormina: di essa venivano illustrate con dovizia di particolari: facilità di accesso per via aerea dalle principali città europee; caratteristiche di capienza di auditorium, aule per workshop e sala per poster; canovaccio di progressione dei lavori scientifici; clima e possibilità turistiche; possibilità di alloggio e prezzi delle varie categorie alberghiere.
Periodo: terza settimana di settembre 2000, consigliabile per una temperatura più mite e prezzi più accessibili.
La presentazione è stata approvata dall’Assemblea. Questa poi è stata chiamata a votare per il rinnovo delle cariche sociali, tutte in scadenza dopo due mandati. Sono presenti e votanti 18 Soci. Vengono eletti:
Presidente: Alberto Calatroni, 17 voti
Vice-Presidente: Antonio M Tamburro, 18 voti
Segretario: Ruggero Tenni, 15 voti
Tesoriere: Daniela Quaglino, 16 voti
Consiglieri: Ranieri Cancedda, 14 voti
                    Vittoria Ottani, 12 voti
                    Alberto Passi, 15 voti
                    Ida Pucci Minafra, 14 voti
                    Michel Spina, 14 voti
Su proposta del Presidente vengono poi definiti i Comitati scientifico ed organizzatore di un eventuale FECTS Meeting 2000 affidato alla SISC; viene definita la sede, Pavia, della prossima Riunione SISC, da dedicare al Prof. Castellani; e viene proposto di far uscire per settembre, in occasione del decennale della morte del Prof. Castellani, il primo numero di un Bollettino della Società (rimarrà l’unico).

L’atteso Meeting FECTS del 1998 (il XVI^) è stato tenuto in Svezia, ad Uppsala, dal 1^ al 6 agosto, con la partecipazione di 20 italiani (13 Soci SISC), e con 1 main lecture (Prof. G. Tarone, Torino, non Socio SISC), 1 coordinamento di workshop (Prof. I Pasquali Ronchetti), 4 comunicazioni orali selezionale (2 SISC), 20 contributi totali, di cui 14 SISC.
Come previsto, in questa sede, nel corso dell’Assemblea generale FECTS, è stata ufficialmente esposta la proposta italiana per l’organizzazione del FECTS Meeting n. XVII, da tenersi nel 2000, a Giardini Naxos-Taormina, nella terza settimana di settembre. La proposta italiana era contrapposta ad una proposta della Grecia, che proponeva Patrasso per i primi giorni di luglio. Tale proposta è stata molto ben presentata dal Prof. Nikos Karamanos, che in Svezia poteva contare su molte conoscenze, a motivo della sua attività di ricerca in loco; e dal Prof. Costantino Tsiganos, che ha fatto leva sul sentimentale, dichiarando che era per lui l’ultima occasione, prima della pensione, di organizzare un FECTS: in definitiva la proposta greca ha prevalso su quella SISC, per l’appoggio di svedesi e tedeschi, soprattutto. Fatti i complimenti ai Colleghi greci, si è rilevato che un punto di debolezza per la proposta SISC si è rivelato il periodo scelto: la seconda metà di settembre vede infatti impegnati tutti i tipi di scuola in Europa.

Nel settembre 1998 è stato distribuito, come programmato, a cura del Segretario SISC Prof. Tenni, il Bollettino n. 1 della Società, che è stato dedicato alla memoria del Prof. Alessandro Castellani, primo Presidente della SISC, venuto a mancare esattamente dieci anni prima. A causa di tale dedica, il Bollettino riportava inizialmente ricordi personali del Prof. Castellani, espressi dai Soci SISC John Scott, Alessandro Ruggeri, Cesare Balduini, Alberto Calatroni, Giuseppe Cetta.
Il Bollettino SISC n. 1 è riportato nella Cartella SISC Documenti storici.

 
 
 
 
Visite totali: 167795
 
 
 
 
Print this page
 
SEDE SOCIALE
DIRETTIVO
STATUTO
VERBALI
ASSOCIARSI
Società Italiana per lo studio del Connettivo - 2008
Send an e-mail to Webmaster