Elisabetta Colombo

Ruolo: Professore associato
Email: elisabetta.colombo@unipv.it
Telefono: +39 0382 984321

 

 

Insegnamenti


Storia dell'amministrazione pubblica
Storia delle istituzioni politiche

Ricevimento studenti


Martedì dalle ore 10 alle 12
Si avvisano gli studenti che, per impegni fuori sede, il ricevimento della prof.ssa Elisabetta Colombo di martedì 25 giugno p.v. è posticipato a mercoledì 26 giugno dalle ore 14 alle ore 16


Prossimi appelli


Storia delle istituzioni politiche - Storia dell’amministrazione pubblica - Storia comparata delle istituzioni politiche (Orali)  Mercoledi 26/06/2019 11:00 Aula: B
Storia delle istituzioni politiche - Storia dell’amministrazione pubblica - Storia comparata delle istituzioni politiche (Orali)  Giovedi 18/07/2019 11:00 Aula: B
Storia delle istituzioni politiche - Storia dell’amministrazione pubblica - Storia comparata delle istituzioni politiche (Orali)  Giovedi 12/09/2019 11:00 Aula: B
Storia delle istituzioni politiche - Storia dell’amministrazione pubblica - Storia comparata delle istituzioni politiche (Orali)  Giovedi 26/09/2019 11:00 Aula: B

Curriculum accademico


Dal 2008 è professore associato di Storia delle istituzioni politiche presso il Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università degli Studi di Pavia, dove insegna Storia delle istituzioni politiche e Storia dell’amministrazione pubblica. È coordinatrice del corso di laurea magistrale in Governo e Politiche Pubbliche. È stata professore a contratto all'Università di Genova, borsista alle Università di Pavia, Genova, Camerino e alla Fondazione Lelio e Lisli Basso di Roma. Dottore di ricerca in “Storia costituzionale ed amministrativa dell’età contemporanea (XIX e XX secolo)” all'Università di Camerino, si è laureata in Storia all'Università degli studi di Milano. È membro del Collegio Docenti del dottorato di ricerca in “Storia” e ha insegnato “Storia dell’amministrazione pubblica e del governo locale” nel dottorato di ricerca in “Istituzioni, Amministrazioni e Politiche Regionali”. Dal 1995 collabora con l’Istituto per la scienza dell’amministrazione pubblica di Milano, del cui Annale, “Storia Amministrazione Costituzione” (rivista di fascia A), è vice-direttore.


Temi di interesse


I suoi interessi di ricerca si collocano prevalentemente nell'ambito della storia del governo locale e dell’amministrazione pubblica. Ha studiato i sindaci di nomina regia, la finanza locale e le politiche pubbliche urbane tra Otto e Novecento (progettazione dello spazio urbano, conservazione monumentale, esposizioni, assistenza, municipalizzazione di servizi pubblici) e recentemente si è interessata alle variazioni delle circoscrizioni comunali e all'aggregazione di comuni. Ha attualmente in corso una ricerca sulla provincia fascista nell'ordinamento corporativo.


Pubblicazioni


Pubblicazioni principali
Monografie:
- (con Enrico Decleva e Guido Lucchini), Francesco Novati filologo e organizzatore di cultura, Milano, Cisalpino, 2017.
- (con Emanuele Pagano), Milano e territori contermini. L’ordinamento amministrativo 1750-1923, Bologna, il Mulino, 2016.
- Come si governava Milano. Politiche pubbliche nel secondo Ottocento, Milano, Angeli, 2005.

Curatele:
- (con P. Aimo e F. Rugge), Autonomia, forme di governo e democrazia nell’età moderna e contemporanea. Scritti in onore di Ettore Rotelli, Pavia, Pavia University Press, 2014.
- I sindaci del re 1859-1889, Bologna, il Mulino, 2010.

Articoli su rivista:
- Milano e i Corpi Santi (1860-1885), in “Storia Amministrazione Costituzione”, XXIII (2015), pp. 347-418.
- Il prefetto Gadda e la costruzione dello Stato, in “Nuova Antologia”, CXLVII (2012), fasc. 2262, pp. 324-339.
- Il governo delle città, in “Contemporanea”, X (2007), 2, pp. 296-300.
- Le aggregazioni comunali e il progetto della ‘Grande Milano’, in “Storia Amministrazione Costituzione”, XV (2007), pp. 141-164.
- Le “conferenze tributarie” dei sindaci, 1879-1884, in “Storia Amministrazione Costituzione”, VII (1999), pp. 121-156.
- I controlli amministrativi nella Lombardia austriaca: il caso di Milano, in “Storia Amministrazione Costituzione”, IV (1996), pp. 175-206.
- Dalla Delegazione provinciale austriaca alla Prefettura italiana (1859-1862), in “Rassegna degli Archivi di Stato”, LIV (1994), 2, pp. 322-357.

Saggi in volumi collettanei:
Dall’«elezionismo» al podestà. Appunti di geografia del potere, in Il fascismo in provincia. Articolazioni e gestione del potere tra centro e periferia, a cura di P. Corner e V. Galimi, Roma, Viella, 2014, pp. 53-73.
- Le petizioni in nome collettivo: i comuni contro l’«omnibus» finanziario di Sella, in Autonomia, forme di governo e democrazia nell’età moderna e contemporanea. Scritti in onore di Ettore Rotelli, a cura di P. Aimo, E. Colombo e F. Rugge, Pavia University Press, 2014, pp. 105-116.
- Milano. Il padre della patria in faccia al Duomo, in La memoria in piazza. Monumenti risorgimentali nelle città lombarde tra identità locale e nazionale, a cura di M. Tesoro, Milano, Effigie Edizioni, 2012, pp. 95-109.
- “La passione politica si arrestò sempre in sulle soglie dell’aula delle vostre adunanze”. Il Consiglio provinciale di Milano (1860-1883), in Storia del Consiglio provinciale di Milano. Le origini e l’Ottocento, a cura di Robertino Ghiringhelli, Roma, UPI Editoria e Servizi, 2011, pp. 60-125.
- Milano 1859-1978: da capitale regionale a nodo europeo, in Milano tra ricostruzione e globalizzazione. Dalle carte dell’archivio di Piero Bassetti, a cura di Alfredo Canavero, Davide Cadeddu, Roberta Garruccio e Daniela Saresella, Soveria Mannelli, Rubbettino 2011, pp. 127-146.
- Dell’effettivo esercizio di un potere eccentrico, in I sindaci del re 1859-1889, a cura di Elisabetta Colombo, Bologna, il Mulino, 2010, pp. 379-426.
- Il «regno delle consorterie»: Milano 1860-1892, in I sindaci del re 1859-1889, a cura di Elisabetta Colombo, Bologna, il Mulino, 2010, pp. 171-194.
- Le Giunte delle città capoluogo lombarde (1946-1951), in Le Autonomie Locali in Lombardia e in Toscana. Dalla Resistenza alla I legislatura della Repubblica, a cura di Pier Luigi Ballini, Roma-Soveria Mannelli, Fondazione Alcide De Gasperi-Rubbettino, 2010, pp. 137-209.
- Una rete amicale di governo: la consorteria nella Milano post-unitaria, in De Amicitia, a cura di G. Angelini e M. Tesoro, Milano, Angeli, 2007, pp. 460-470.
- Il governo del Municipio. Una politica a dimensione di città, in Il Municipio e la Città. Il Consiglio comunale di Lodi (1859-1970), a cura di G. Bigatti, Cinisello Balsamo, Silvana Editoriale, 2005, pp. 21-107.
- Comuni e municipalizzazioni nell’età giolittiana, in Storia d’Italia. Le regioni dall’Unità a oggi. La Lombardia, a cura di D. Bigazzi e M. Meriggi, Torino, Einaudi, 2001, pp. 699-785.
- Europa e culture nazionali: i Trattati istitutivi, in Una Costituzione senza Stato, a cura di G. Bonacchi, Bologna, Il Mulino, 2001, pp. 239-285.

Premi
Premio Sissco-Anci storia 2006 per il volume Come si governava Milano. Politiche pubbliche nel secondo Ottocento, Milano, Angeli, 2005.
Premio Cesare Angelini – Sezione Giovani, 1999, al volume Francesco Novati. Inventario del fondo conservato presso la Società storica lombarda, Bologna, Cisalpino, 1997.