| Home | Contatti |E-mailCredits |

 

  Progetto | Commissione |Database | Pubblicazioni | News Copyright |

 

Scheda descrittiva

:: Lemma
Autore

Appianus

Opera

Historia Romana

Traduttore

Pier Candido Decembrio

Titolo della traduzione

:: Scheda descrittiva
Autore

Titolo

Appiani Alexandrini Sophistae Romanorum Libycus, seu de tertio Bello Punico, P. Candido interprete

Note tipografiche

Curatore/Prefatore

Formato

Datazione

1489

LocalitÓ

Firenze

Sede di conservazione

Biblioteca Medicea Laurenziana

Segnatura

Pl. 68.19

Fogli

ff. 1r-56v

:: Contenuto primario
Dedicatario

Niccolò V, papa

Incipit dedica

Appiani Alexandrini historiam

Explicit dedica

et felicitati tuae acceptum referemus

Incipit epistola prefatoria / prefazione

Explicit epistola prefatoria / prefazione

Incipit proemio / argumentum

Explicit proemio / argumentum

Incipit testo

Carthaginem in Libya Phoenices condidere

Explicit testo

post eversionem duobus et centum elapsis annis

Fonti delle notizie

Bandini, II, coll. 846-847 >>

Note aggiuntive

La traduzione si limita al Libycus; essa comprende anche il proemio di Appiano (inc.: Romanorum Historiam scribere adorsus; expl.: sin et reliqua scire appetis, etiam de his a me conscriptum est). Al termine del codice la sottoscrizione del copista: Appiani Alexandrini Sophistae Romanorum Liber finit, qui Mithridaticus inscribitur. Traductio P. Candidi. Exscriptum est hoc opus per me Carolum Hilarii Fatarium Geminianensem Notarium publicum Florentinum ad laudem, et gloriam Regis Hungariae sub anno Domini nostri Iesu Christi MCCCCLXXXIX die vero XXX mensis Ianuarii. Sit semper laus Deo Onnipotenti. Amen

:: Elaborazione dati
Schedatura

Paolo Pontari (febbraio 2006)

Inserimento scheda

Silvia Fiaschi

Revisione

Silvia Fiaschi